Tecniche di Monitoraggio del Fondo Marino

Numero totale ore di lezione: 30

CFU: 3

Obiettivi del corso:

Gli obiettivi formativi del corso sono quelli di fornire le nozioni di base sul funzionamento dei principali strumenti acustici utilizzati nella esplorazione e nella mappatura del fondo marino; di illustrare le principali tecniche di elaborazione, analisi ed interpretazione dei segnali provenienti da tali strumenti; di fornire alcuni esempi applicativi di utilizzazione.

Programma di massima:
  • SISTEMI SIDE-SCAN SONAR, TRADIZIONALI E INTERFEROMETRICI: caratteristiche dei sistemi side-scan; parametri operativi, compromessi fra risoluzione, copertura, frequenza e profondità; interferometria e sistemi side-scan per la batimetria.
  • ECOSCANDAGLI A FASCIO SINGOLO E MULTIFASCIO: eco scandagli per la rilevazione batimetrica; eco scandagli a bassa frequenza: "sub-bottom profilers" ed applicazioni nella ricerca geofisica; eco scandagli multifascio, risoluzione e copertura.
  • SISTEMI PER IMAGING AD ALTA DEFINIZIONE: "foreward looking" sonar, "pencil beam" sonar, "acoustic cameras", sonar parametrici: funzionalità ed esempi di utilizzo nella esplorazione dei fondali e nella guida di veicoli in applicazioni off-shore.
  • ELABORAZIONE ED INTERPRETAZIONE PER L'IMAGING ACUSTICO: elaborazione di immagini acustiche: filtraggio, immagini 2-D, 3-D. Detezione e classificazione. Compressione e trasmissione dati; Casi di studio nella ricerca ambientale.
Testi di riferimento:
  • P. Blondel, M.J. Murton, Handbook of Sonar Imagery, Praxis-Springer, 1997.
  • Materiale fornito dai docenti.